La Migliore Serra per Orto

2

Posted by Beatrice | Posted in Attrezzi per orto | Posted on 25-10-2015

Tag:, ,

La scelta della serra giusta è importante al fine di poter coltivare il proprio orto in un ambiente protetto anche in condizioni climatiche particolari.
Grazie alle serre è infatti possibile produrre (in giardino o in orto) frutta e ortaggi fuori stagione o di aree geografiche differenti offrendo il giusto riparo da pioggia, grandine e vento.

LE SERRE

Le serre sono per definizione delle costruzioni in ferro, legno o altro materiale che presentano in genere una copertura in vetro o in plastica e che offrono la possibilità di coltivare varie tipologie di piante anche quando le condizioni meteo non siano le più favorevoli. Le cosiddette serre da svernamento invece servono a proteggere le piante più delicate dal gelo invernale.
In commercio sono disponibili vari tipi di serre ed è possibile scegliere tra tipologie più semplici a quelle invece meccanizzate che presentano sistemi di controllo altamente sofisticati.
E’ importante differenziare le serre in base alla climatizzazione che deve variare in base al tipo di coltivazione. Possiamo quindi scegliere fra:
-serre fredde che non sono climatizzate;
-serre temperate che durante le ore notturne presentano una temperatura compresa fra i 10 e i 14 gradi centigradi;
-serre calde che mantengono nelle ore notturne una temperatura fra i 16 e i 20 gradi centigradi.

COME UTILIZZARE LE SERRE NEL MIGLIORE DEI MODI

Per ottenere un risultato ottimale nell’utilizzo delle serre, non è necessario cercarne professionali, ma occorre prestare la massima attenzione alla temperatura e regolare l’umidità, la luce e garantire il giusto ricambio d’aria.
Per mantenere una temperatura costante ad esempio noi abbiamo deciso di ricorrere al riscaldamento artificiale e in questo caso bisogna stare attenti a non provocare un surriscaldamento, in particolar modo nel periodo estivo.
Molti pensano che le coltivazioni in serra non possano essere compatibili con il prestare attenzione all’ambiente, ma questo non è assolutamente vero. Sono sempre più diffusi, infatti, sistemi che hanno un’occhio di riguardo per l’ambiente, come ad esempio l’utilizzo di pannelli solari o metodi biologici per produrre energia. Personalmente abbiamo optato per il fotovoltaico in modo tale da poter sfruttare l’energia solare ed essere sicuri di non inquinare.
Quasi tutti gli ortaggi possono essere coltivati sia all’aperto che utilizzando la serra: in quest’ultimo caso le condizioni di produzione sono maggiormente controllate e di conseguenza si ottengono delle colture che presentano delle forme, dei colori e delle dimensioni simili a gli ortaggi coltivati all’aperto, ma con un gusto più intenso e caratteristico.

COME SCEGLIERLA

Acquistare una serra (o serra tunnel) è molto importante per poter coltivare le piante anche quando le condizioni meteo non siano particolarmente adatte. La scelta della serra deve essere ovviamente effettuata in base al tipo di coltivazione e allo spazio a disposizione.
Grazie alla serra è possibile prolungare il periodo di produzione di molte piante e anticipare la semina di particolari specie di orto.
Noi ad esempio utilizziamo la serra per avere anche fuori stagione dei gustosissimi pomodori, ma anche melanzane e altre specie che hanno maggiormente bisogno di un clima caldo.
E’ possibile inoltre anche coltivare delle specie esotiche senza molte difficoltà.

DOVE POSIZIONARLA

Il primo aspetto da considerare quando si decide di acquistare una serra è il luogo e il terreno in cui posizionarla e lo spazio a disposizione. E’ opportuno scegliere un posto che garantisca la giusta esposizione al sole e che allo stesso tempo sia in grado di proteggere da un eventuale vento forte. Bisogna evitare zone ombreggiate e vicino a grandi alberi che perdendo foglie potrebbero causare un problema dovuto all’accumulo di foglie sul tetto.
E’ consigliabile avere uno spazio esterno che permetta di poter svolgere eventuali lavori di manutenzione o di spostare se necessario le piante.

RISCALDARE LA SERRA

Per riscaldare la serra è consigliabile utilizzare delle fonti di energia eco-sostenibile come il sole che, soprattutto in caso di meteo particolarmente sereno, consente di ottenere molta energia.
E’ consigliabile installare l’impianto di riscaldamento durante la fase di costruzione della serra dotandola di un apposito termostato che deve essere collegato tramite diffusori di calore elettrici.
Inoltre noi avendo deciso di utilizzare la serra per la crescita di semenzali abbiamo deciso di dotarla di un pavimento riscaldato.

STRUTTURA DELLE SERRE

Avendo deciso di costruire una serra vicino casa nostra abbiamo scelto un modello bello esteticamente con struttura in legno, ma è possibile anche scegliere una struttura in alluminio.
Il costo della serra dipende molto dal tipo di materiale utilizzato e il legno costa di più dell’alluminio.
Bisogna inoltre sapere che il legno ha bisogno di maggior manutenzione rispetto all’alluminio ed è necessario assicurarsi che il materiale sia stato trattato per resistere all’umidità. E’ preferibile scegliere un legno duro come il teak o il cedro che garantiscono una maggior resistenza ma che sono anche più costosi.

CARATTERISTICHE

La scelta migliore consiste nell’utilizzo di vetri temperati che consentono una miglior filtrazione della luce ed eventualmente possono essere facilmente sostituiti.
Una buona serra deve essere larga almeno 1,80 metri e avere un’altezza adeguata a quella delle piante e che superi la nostra testa di almeno 30 centimetri.
E’ importante scegliere una forma adeguata e fare in modo che il pavimento sia solido, sicuro e in grado di isolare l’ambiente interno da fonti di umidità. Fate attenzione agli animali che potrebbero danneggiare la vostra serra.

CONSIGLI DI ACQUISTO SERRE

Online si trovano molti siti che vendono serre come Leroy Merlin o Agriponte e molti altri.

Noi vi consigliamo di acquistare una delle seguenti serre a seconda dello spazio e del budget che avete a disposizione:
Serra a casetta 140x140xh197 telo PVC giardinaggio balcone piante fiori 647-12 che è economica, piccola, pratica e particolarmente adatta ai principianti e a chi ha orti piccoli; Acquistala qui >>
Serra da Giardino Orto A Tunnel in metallo e PE Greenhouse Plante 7m² GWP35L, dimensioni 350 x 200 x 200 cm che invece è adatta a chi ha orti più spaziosi e fa coltivazioni un po’ più consistenti. Acquistala qui >>

Commenti (2)

[…] già letto in consigli per acquistare una serra per orto? Sono interessanti, […]

Salve, bella guida, vorrei aggiungere anche che oggi ci sono anche comode serre per balconi e terrazzo, per chi magari un giardino non ce l’ha e non vuole rinunciare alla sua bella serra.
Saluti.

Write a comment