Set attrezzi da Giardino: ecco i 14 indispensabili

0

Posted by Beatrice | Posted in Attrezzi per orto | Posted on 17-04-2016

Tag:, ,

attrezzi-giardino

Molti dei nostri affezionati lettori ci hanno chiesto in varie occasioni quali attrezzi utilizziamo per specifici lavori nell’orto.

Anche su Facebook molti di voi ci hanno inviato messaggi di aiuto nella scelta di zappe, piantoi, serre o altri utensili per lavori particolari (per le serre abbiamo deciso di dedicarci un post intero, perché di cose da dire ce ne sono).

Effettivamente la scelta non è così intuitiva, soprattutto per chi è alle prime armi. Cosa mi serve? Devo comprare tutto e subito? Di quale budget ho bisogno? Utensili in legno, plastica o metallo? E così via con mille altre questioni che, insieme a tutte le cose che dobbiamo fare nella giornata, restano irrisolte ed ogni volta che entriamo nel nostro orto o giardino proviamo quel senso di incompletezza che ci rende insoddisfatte.

Niente paura! Ci siamo noi, pronte a darvi una mano. Come sempre vogliamo rendervi la vita il più semplice possibile, quindi la guida è veloce, sintetica e facile perché non vogliamo farvi perdere tempo e, soprattutto, vogliamo risolvervi il problema 😉

Bene, iniziamo!

1 Dove riporre gli utensili per il tuo orto

Già, non ci pensa mai nessuno. Ma prima di comprare gli attrezzi, conviene essere sicuri di avere un posto dove riporli, per evitare di perderli lasciandoli in giro ma anche per preservarli in buono stato nel tempo.

Cbaule da giardinoosa facciamo noi?

Noi abbiamo sistemato sotto un tettoia subito dopo l’ingresso dell’orto, un armadio in legno ed abbiamo avvitato di fianco un porta scope (per capirsi come questo), perfetto per vanghe, rastrelli e zappe. La scelta dell’armadio potrebbe non essere economica, quindi vi diamo due alternative più che valide:

  1. Baule da esterni
  2. Borsa in tessuto

2 Gli indispensabili

Una volta individuato dove riporre gli utensili, cerchiamo di capire quali sono quelli che non possono assolutamente mancare. In realtà ci abbiamo pensato un bel po’, perché per noi sono tutti fondamentali quelli che trovate in questa lista e nella prossima, ma vorremmo aiutarvi a non alleggerire troppo il portafoglio in una volta e a farvi procedere comunque con i lavori di coltura.

Tra gli attrezzi indispensabili:

1 La zappa. Si tratta del vostro attrezzo per antonomasia, utile per molti dei lavori in orto. Fondamentale per:

  • Preparare il terreno alla coltura, rompendo le zolle;zappa
  • Scavare piccole buche e tracciare solchi nella terra per la semina;
  • Durante la vangatura, la zappa si affianca spesso alla vanga;
  • Livellare il terreno e creare canali dove far scorrere l’acqua per l’irrigazione;
  • Eliminare le erbacce dal nostro amato orto o giardino.

Per semplifiacre esistono 2 tipi di zappa: Quadrata o Bilama. La prima adatta a terreni morbidi, magari già lavorati; la seconda adatta a terreni più rigidi, permette di andare più in profondità e si rivela molto utile per “zappettare” vicino agli ortaggi senza romperne le radici.

Ricordate che più la zappa è pesante (esistono svariate misure, infatti), più affonda le sue lame nella terra.

2 La vanga. Compagna inseparabile della zappa, serve a rivoltare o rompere le zolle di terra e a predisporre il terreno per la semina. Differisce dalla pala per la presenza di una staffa poggiapiede grazie alla quale è possibile spingere proprio con il piede in profondità la lama; nella pala, invece, la forza è tutta nelle braccia. Ecco perché vi consigliamo la vanga 😉

annaffiatoio3 L’annaffiatoio. In plastica o in metallo, l’annaffiatoio è uno strumento utile per idratare zone specifiche dell’orto o del giardino. Vi consigliamo una discreta capienza (ma che consenta comunque un facile trasporto a pieno carico) e fori sottili per permettere un’irrogazione delicata, adatta a tutte le piante.

4 Spruzzatore da giardino. Lo spruzzatore in plastica costa pochi euro (ne esistono versioni più professionali in ottone o rame, ma soprattutto all’inizio, non le consigliamo) e diventa fondamentale per curare le vostre piante, ad esempio lo abbiamo utilizzato per irrorare le nostre creature con il macerato d’ortica.

5 Trapiantoio. Risulterà fondamentale non solo per la messa a dimora delle piantine da trapiantare ma anche per zappettare vicino alle piante, rincalzare la terra ed eliminare le erbacce. Molto utili i cm che segnano la profondità, presenti sulla lama del trapiantoio.

6 Secchio da giardino. Un contenitore bello capiente che può ospitare rifiuti organici o essere utilizzato per creare le vostre “pozioni magiche” (macerato d’ortica, soluzione saponoso, ecc..)

3 Altri attrezzi utili

Accanto agli accessori da orto indispensabili appena visti, vi proponiamo un’altra lista di utensili “accessori”; ci teniamo a sottolineare che per noi sono importanti anche questi, ma volendo creare una mini guida alla scelta e semplificarvi il più possibile la vita, alcuni di questi attrezzi possono in qualche modo essere sostituiti con i sopracitati,  altri possono essere acquistati successivamente, quando se ne presenta l’effettiva necessità.

1 Il rastrello. L’importante è che sia di metallo e a rebbi corti; diventa molto utile per livellare il terreno e per sbriciolare eventuale zolle o ricoprire le sementi.

2 Le cesoie. Utilissime nelle routinarie operazioni di potatura e taglio. Esistono cesoie di svariate misure, per orti familiari non sono necessarie cesoie di grandi dimensioni, il discorso cambia se avete anche alberi da frutto.

3 Zappetta con tridente. Spesso e volentieri si lavora in ginocchio vicino ai nostri ortaggi. Una piccola zappetta come questa aiuta notevolmente, è più delicata e fa risparmiare tempo. Il tridente poteriore lavora benissimo come sarchiatore

sarchiatore4 Sarchiatoio. Con questo strumento si eliminano le erbacce infestanti in un batter d’occhio e si area a terra consentendo una migliore assimilazione dell’acqua da parte del terreno stesso e, di conseguenza, dei nostri ortaggi.

5 Carriola. La carriola non è indispensabile, ma aiuta sicuramente nel trasporto di oggetti pesanti. Non sottovalutatela, pensate ai sacchi di terriccio, ai vasi, alle erbacce tolte, ecc…

6 Forbici per innesto. Sicuramente più costose dei coltelli da innesto ma molto più facili da usare, senza particolari doti manuali.forbici da innesto

7 Legatrice manuale. Si tratta di un utensile creato appositamente per legare gli arbusti fra loro. Ne esiste una versione manuale ed una automatica.

8 Tubo in gomma per annaffiare. Se avete una fonte d’acqua nei pressi dell’orto o del giardino, il tubo in gomma risparmia diversi viaggi che si farebbero con il normale annaffiatoio o secchio.

9 Pianta bulbi. Utilissimo per piantare, interrare o fare buchi nel terreno.

4 I nostri consigli

kit da giardinoE veniamo ai nostri consigli:

Se siete alle prime armi questi pratici set sono quelli più comuni ma di buona qualità:

  1. Attrezzi da giardino 7 pezzi (completo di borsa per il trasporto)
  2. Set di attrezzi da giardinaggio (molto belli in legno)
  3. Set di attrezzi da giardino

Write a comment